Crisi nella Formula Mercatino Usato in Franchising ?

ottobre 29, 2007 - Leave a Response

Prima di rispondere alla domanda è bene soffermarci prima a capire se il mercatino usato è un settore imprenditoriale a cui guardare con ottimismo oppure no (franchising mercatino ).

Facciamo anzitutto una affermazione, il mercato dell’usato è un settore che è particolarmente attento alla cultura del ri-utilizzo, del non-spreco ed per questi motivi che non si sono registrati declini o crisi  da moltissimi anni, anzi c’è stata una vera e propria tendenza al rialzo, all’espansione in qualsiasi regione d’Italia.

Perchè ?

Beh, i clienti sono i più svariati, non sono “legati” ad una particolare zona geografica, hanno redditi che coprono un ampio spettro di classi sociali: quindi siamo tutti possibili clienti di un mercatino dell’usato.

Ed è quì che si inserisce e cominciano a crearsi le prime catene dei mercatini franchising.

Seguici perche a breve citeremo su queste pagine solo le migliori, quelle su cui puoi affidarti ad occhi chiusi se vuoi aprire un mercatino usato franchising. 

Infatti quando devi avvicinarti a questo mondo sono molteplici le problmaatiche che un partner, come una catena in franchising, deve sapere come aiutarti a risolvere tutti i problemi.

Mercatino franchising quindi, ma con prudenza ed occhi aperti all’azienda cui decidi di affidarti, devitrovare un sistema ben collaudato non improvvisato e soprattutto diffida da chi ha pochi negozi pilota con gestione diretta, perchè senza questo pre-requisito fondamentale la catena franchising non può aver testato e capito tutto il mercato nei minimi particolari, così da poterti dare fedelmente tutti i dettagli tecnici e non su come aprire e soprattutto far fruttare un mercatino usato franchising.

Prima di redarre questa classifica di catene in franchising ti anticipo un dato che ti aiuterà a capire chi è il “migliore” in questo settore:

  • il numero di punti vendita usato aperti in Italia

Quindi a presto su queste pagine o sul nostro network di siti dedicato ai mecatini usato in franchising.

Annunci

Misure in Favore del Franchising (Norme per la disciplina dell’affiliazione commerciale)

settembre 25, 2007 - Leave a Response

Norme per la disciplina dell’affiliazione commerciale

 

pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 120 del 24 maggio 2004

 

Art. 1.

(Definizioni)

1. L’affiliazione commerciale (franchising) è il contratto, comunque denominato, fra due soggetti giuridici, economicamente e giuridicamente indipendenti, in base al quale una parte concede la disponibilità all’altra, verso corrispettivo, di un insieme di diritti di proprietà industriale o intellettuale relativi a marchi, denominazioni commerciali, insegne, modelli di utilità, disegni, diritti di autore, know-how, brevetti, assistenza o consulenza tecnica e commerciale, inserendo l’affiliato in un sistema costituito da una pluralità di affiliati distribuiti sul territorio, allo scopo di commercializzare determinati beni o servizi.

2. Il contratto di affiliazione commerciale può essere utilizzato in ogni settore di attività economica.
3. Nel contratto di affiliazione commerciale si intende:

a) per know-how, un patrimonio di conoscenze pratiche non brevettate derivanti da esperienze e da prove eseguite dall’affiliante, patrimonio che è segreto, sostanziale ed individuato; per segreto, che il know-how, considerato come complesso di nozioni o nella precisa configurazione e composizione dei suoi elementi, non è generalmente noto né facilmente accessibile; per sostanziale, che il know-how comprende conoscenze indispensabili all’affiliato per l’uso, per la vendita, la rivendita, la gestione o l’organizzazione dei beni o servizi contrattuali; per individuato, che il know-how deve essere descritto in modo sufficientemente esauriente, tale da consentire di verificare se risponde ai criteri di segretezza e di sostanzialità;

b) per diritto di ingresso, una cifra fissa, rapportata anche al valore economico e alla capacità di sviluppo della rete, che l’affiliato versa al momento della stipula del contratto di affiliazione commerciale;
c) per royalties, una percentuale che l’affiliante richiede all’affiliato commisurata al giro d’affari del medesimo o in quota fissa, da versarsi anche in quote fisse periodiche;
d) per beni dell’affiliante, i beni prodotti dall’affiliante o secondo le sue istruzioni e contrassegnati dal nome dell’affiliante.

Leggi il seguito di questo post »

Come aprire un mercatino dell’usato in franchising

agosto 25, 2007 - Leave a Response

Note utili su come aprire un mercatino dell’usato e come gestire al meglio la nuova attività.

Possiamo paragonare un mercatino dell’usato ad una vera e propria Agenzia d’Affari la quale è intesa come attività di intermediazione tra privati utilizzando il cosiddetto usato in conto vendita.

Per andare più nel dettaglio questo tipo di agenzie sono “negozi dell’usato” in cui è possibile portare i propri oggetti usati o che non ci servono più e metterli a disposizione di possibili compratori e ricavare del denaro contante.

•• Cartoni animati con immagini, sigle un mercatino dell’usato…..
I mercatini della domenica: “Mercatino agricolo” di Cesano Boscone – Milano..

Risorse:

Mercatino Usato: i riferimenti per aprire e prendere in gestione un mercatino dell’usato di successo

Franchising usato bambini

Mercatino Usato Franchising

Lo sviluppo di un agenzia d’affari come mercatino in franchising !